Questo sito web utilizza cookie tecnici per assicurare una migliore esperienza di navigazione; oltre ai cookie di natura tecnica sono utilizzati anche cookie di terze parti. Per saperne di più e conoscere i cookie utilizzati accedi alla pagina Cookie Policy.
Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.

CONTINUA
NarutoGT.it
Login / Registrati

Kabuto Yakushi

Scheda

 
 Kabuto
Età: Serie I: 19-20 anni - Serie II: 23 anni (in stato di inabilità ma non deceduto)
Altezza: 176 cm
Peso: 65 Kg
Gruppo Sanguigno: AB
Compleanno: 29 Febbraio
Grado: Nukenin
Clan: -
Hobby/Sogni: Occuparsi dei bisturi
Apparizioni: Anime 23; Manga 39

Il Personaggio

Kabuto é uno degli antagonisti principali del manga, inizialmente presentato come genin di Konoha. É un ninja medico, ex braccio destro di Orochimaru ed è stato una delle spie di Sasori della Sabbia Rossa su ordine di Orochimaru. Dopo la morte di Orochimaru, Kabuto si trapianta le cellule di quest'ultimo e si unisce all'Akatsuki, capitanata da Tobi, durante la 4ª guerra mondiale ninja, sfruttando in battaglia la tecnica della Resurrezione Impura e svelando la sua capacità di entrare in modalità eremitica. Durante lo scontro con Itachi e Sasuke scopriamo che era un orfano di guerra e fu trovato da Nonou Yakushi, passò la sua infanzia all'orfanotrofio di Konoha e dopo 3 anni venne preso dalla radice come spia, per poi unirsi ad Orochimaru.
Kabuto in giapponese è il nome dell'elmo di un samurai, proprio dall'elmetto che gli diedero da piccolo decisero il suo nome dato che, appena incontrata Nonou e i bambini dell'orfanotrofio, non ricordava nulla. Con i suoi compagni di squadra, Yoroi e Tsurugi, Kabuto forma il trio Armatura-Elmo-Spada. Ancora, il suo nome potrebbe derivare dalla parola kabutogani (limulo, granchio reale). Il suo cognome "Yakushi" è il nome giapponese del Buddha della medicina, Bhaisajyaguru.

Storia

Infanzia

Fu trovato e adottato da Nonou Yakushi, ninja medico, spia per la radice e suora che si occupava dell'orfanotrofio di Konoha. Proprio lei, dopo avergli dato il nome "Kabuto", notò i suoi problemi di vista e gli donò i suoi occhiali, e Kabuto si dimostra molto intelligente per la sua età. Nonou lo prese come allievo e gli insegnò le arti mediche. Successivamente Kabuto incontrò Orochimaru, che rimase affascinato dalle sue abilità. Per salvare i suoi amici e la madre adottiva, accettò di diventare una spia per conto di Danzo, che gli assegnò numerose missioni di spionaggio, perciò Kabuto fu costretto a spostarsi in svariati villaggi assumendo sempre identità diverse. Finché un giorno venne attaccato dalla stessa donna che riteneva sua madre e la colpì mortalmente: quando tentò di curarla, lei affermò di non riconoscerlo e questo lo sconvolse.
In cerca della sua identità, venne trovato da Orochimaru che gli spiegò come l'attentato di sua madre fosse opera di Danzo, che l'aveva ingannata. Rimasto senza uno scopo, Kabuto si unì a Orochimaru. Gli venne quindi assegnata l'identità di un bambino adottato dal capo della squadra medica di Konoha e il cognome Yakushi. Collaborando, i due scoprono di trovarsi in sintonia, facendo sì che il Sannin lo coinvolgesse nei suoi piani più segreti, nutrendo la massima fiducia. Alcuni anni dopo s'infiltrò nell'Akatsuki e qui fu controllato da Sasori, mediante una tecnica illusoria, affinché potesse spiare Orochimaru. Orochimaru sciolse l'illusione alla quale era sottomesso e fece fare il doppio gioco a Kabuto per tenere sotto controllo i piani dell'Akatsuki, poiché ne era diventato traditore.

     

Prima serie

Per spiare Sasuke e ottenere informazioni su quest'ultimo, Kabuto partecipa agli esami di selezione dei chunin, insieme a Yoroi e Misumi. Durante la seconda fase si unisce al Team 7 e cerca di diventare loro amico mostrandogli le carte con tutte le informazioni sui ninja presenti all'esame. A sorpresa, conclusa la seconda fase, si ritira. Orochimaru ordina a Kabuto di prendere Sasuke, e ci sarebbe riuscito se Kakashi non avesse interferito. 
Kabuto partecipa però in modo limitato all'attacco al Villaggio della Foglia, avvelena e prende il posto di un ANBU, usa un Genjutsu per addormentare il pubblico ma scompare poco dopo.
In seguito, Kabuto accompagna Orochimaru alla ricerca di Tsunade, unica in grado di guarire le braccia del suo maestro. Dopo che questa si rifiuta, Kabuto la affronta, ma viene fermato da Naruto e Shizune. Riesce a sconfiggere quest'ultima, ma viene colpito in pieno dal Rasengan di Naruto. Con le sue abilità però riesce non solo a rigenerare la ferita, ma anche a colpire Naruto, costringendo Tsunade ad attivare la sua tecnica di rigenerazione, il che lo costringe a fuggire insieme al suo maestro, non essendo al livello di Tsunade e Jiraiya.
Poco dopo cura e invia Kimimaro in soccorso del Quartetto del Suono, impegnato nel recuperaro di Sasuke. Infine, visto il ritardo dell'Uchiha, convince Orochimaru ad utilizzare il rituale della reincarnazione su un altro ninja: Gen'yumaru.

   

   

Serie Shippuden

Kabuto ricompare, insieme ad Orochimaru, al Ponte Tenchi per uccidere Sasori. Dopo aver scoperto che il marionettista è stato ucciso in precedenza, Kabuto affronta il Team Yamato, dice a Sakura, che era stata guarita proprio da quest'ultimo usando la tecnica del palmo mistico a distanza, che il vero nemico è l'Akatsuki. Viene poi sconfitto e catturato a causa del tradimento di Sai, ma riesce a fuggire.
Partecipa anche alla saga filler sul 3 code, prova, insieme a Guren e a Yuukimaru, a controllare il Bijuu ma non ci riesce, così decide di cambiare strategia. Kabuto, dopo aver ordinato a Guren di fermare i ninja della foglia, riesce anche a convincere il team di Rinji ad attivare il Segno Maledetto per evitare la morte, che non sarebbe avvenuta in ogni caso. Durante la saga scopriamo che Rinji è una spia di Kabuto e verrà poi ucciso per sfruttarlo con la tecnica dell'anima morta, cosicchè possa competere con l'arte del cristallo di Guren. Kabuto lascia poi il luogo vedendo che nessuno è riuscito a controllare il Bijuu.
Dopo la morte del suo maestro da parte di Sasuke, Kabuto si trapianta le cellule di Orochimaru con l'intenzione di vendicarlo. Durante la ricerca di Itachi Uchiha, si presenta difronte a Naruto e gli consegna le informazioni sull'Akatsuki. Prima di fuggire, i ninja della Foglia scoprono che le cellule di Orochimaru hanno già contagiato circa 1/3 del corpo di Kabuto.
Nella saga filler "Chikara" (Potere) si vede con Disonasu per attivare il Saezuri, grande fonte di potere. Durante questa saga si vede come non riesce ancora a controllare Nagato ed Itachi e sperimenta nuovi talismani per controllare la mente dei resuscitati. Utilizza anche un'altra tecnica per ricreare Hidan tramite dei serpenti speciali.

  

  

Quarta Guerra Mondiale Ninja

Dopo il summit dei Kage, Kabuto uccide dei ninja della Cascata per provare i suoi poteri e poi si unisce all'Akatsuki e a Tobi in occasione della 4ª guerra mondiale ninja, con la promessa che, alla fine della guerra, avrà Sasuke. Il patto avviene solo dopo che Kabuto evoca un ninja sconosciuto, che costringe Tobi ad accettare.
Dopo aver resuscitato Deidara, si dirige all'isola Tartaruga, rintracciata da Manda II, apparentemente per catturare Naruto e Killer Bee, ma, data l'intromissione di Onoki, decide di catturare Yamato, sia per ottenere informazioni sulle forze portanti e sia per utilizzare la sua arte del legno per creare nuovi Zetsu per l'esercito di Tobi.
In seguito, per dare man forte all'esercito di quest'ultimo, evoca un gran numero, circa 30, di ninja famosi con la Tecnica della Resurrezione Impura e li manda in guerra contro l'esercito dell'alleanza shinobi. Nel corso della guerra sconfigge Anko per utilizzare il chakra di Orochimaru presente nel suo corpo, decide di rimanere nascosto e di controllare i resuscitati da una certa distanza. Dopo aver mostrato a Tobi come funziona la tecnica di resurrezione usando Torune e Fu, usa la sua speciale mappa per controllare i resuscitati, lasciando intatte le emozioni di alcuni, mentre trasforma altri in perfetti burattini omicidi. Dopo la sconfitta di molti redivivi, tra cui Nagato, che aveva mandato insieme ad Itachi per prendere Naruto e Bee prima di Tobi, Kabuto decide di sfruttare la sua carta vincente: Madara Uchiha, mostrato precedentemente a Tobi per convincerlo ad accettare la sua proposta di alleanza. Il Ninja era anche stato potenziato da Kabuto usando cellule di Hashirama.

  

?  

    

   

Successivamente viene trovato da Itachi, che era stato seguito da Sasuke. Proprio durante questa battaglia si scopre non solo l'incredibile abilità di Kabuto, che, dopo esser stato nella Grotta dei Draghi, obiettivo che Orochimaru non è riuscito a raggiungere, può entrare in modalità eremitica, ma anche il suo travagliato passato. Usando la modalità eremitica dei serpenti bianchi, Kabuto dichiara di non essere più un imperfetto serpente, bensì un drago, e riesce ad affrontare i due Uchiha. Dopo aver mostrato tutte le sue abilità, che derivano dagli espermenti su Karin, Suigetsu, Juugo e il quartetto del Suono, viene sconfitto da Itachi, che, attivando Izanami, lo intrappola in un'illusione. Kabuto è così intrappolato nella sua stessa mente, e per liberarsi dovrebbe accettare la realtà e capire che il destino non può essere cambiando a proprio favore. Itachi usa un altro Genjutsu per far rilasciare l'Edo Tensei.
Sasuke, poi, tramite una tecnica, fece uscire Orochimaru dal corpo di Anko, che a sua volta si avvicinò a Kabuto, riprendendosi i suoi poteri e lasciando Kabuto allo stato originale prima di trapiantarsi le cellule del Ninja Leggendario.

<< Il mio nome è un codice ... i miei occhiali sono un giocattolo ... sono stato il nulla ... fin dall'inizio. Fin dal vero inizio ... non ho avuto niente >> (Kabuto ad Itachi)

Personalità ed Aspetto

Kabuto può essere considerato lo stereotipo del pazzo: può trasformarsi, in pochi secondi, da ragazzo educato a maniaco sadico. Similmente ad Orochimaru, si diverte a giocare con i suoi nemici, spesso innervosendoli, indicandogli le loro debolezze e mettendoli di fronte alle proprie paure più nascoste. Kabuto è fortemente legato alla figura di Orochimaru, ma spesso va contro gliscopi di quest'ultimo, agendo per conto proprio. La lealtà di Kabuto nei confronti di Orochimaru è talmente forte, che quando questi viene assorbito da Sasuke, Kabuto si impianta alcune cellule di colui che "ha saputo donarmi una casa e un'identità", per ritrovare finalmente il vero io.

Kabuto, quindi, cambierà completamente diventando una sorta di nuovo Orochimaru, riprendendone alcunecaratteristiche, come l'aspetto simile ad unserpente e il modo di uccidere le proprie vittime. Cambia anche l'abbigliamento: una veste lunga e rossa provvista di un cappuccio del medesimo colore. Inoltre il nuovo aspetto presenta una particolarità: Kabuto possiede un serpente che gli sbuca dal ventre, con il quale è solito interagire. Del suo vecchio abbigliamento rimangono solo i suoi occhiali tondi.

Capacità Ninja

Anche se tecnicamente è un Genin, le sue abilità sono ben al di là di quelle di un Jonin e sono tranquillamente paragonabili a quelle di Kakashi Hatake e di Orochimaru, soprattutto a partire dalla seconda serie. Kabuto è un abile ninja medico. Le sue abilità consistono nell'usare tecniche mediche come tecniche offensive, permettendogli di uccidere l'avversario con un solo colpo se necessario. È inoltre in possesso di una straordinaria capacità auto curativa che gli consente di rigenerare qualsivoglia danno al di sotto di un dato limite. Orochimaru utilizza le abilità di Kabuto nei suoi esperimenti, principalmente per mantenere in vita le sue cavie.
Come il suo maestro, le specialità di Kabuto sono le Tecniche Proibite (Kinjutsu) relative alle anime, ai serpenti e, a partire dalla seconda serie, anche ai defunti. Infatti, dopo essersi trapiantato le cellule di Orochimaru, Kabuto ha imparato e sviluppato la Resurrezione Impura, portandola ad un livello superiore rispetto quello dei suoi predecessori. Inoltre, sembra aver superato il suo vecchio maestro anche nell'utilizzo di altre sue tecniche, come dimostra lo scontro con Anko che viene battuta velocemente dal ragazzo. Conosce molto bene i segreti del suo maestro, come dimostra nel catturare Yamato per potenziare l'esercito dei Zetsu Bianchi e, grazie alle sue conoscenze mediche ed agli anni passati al servizio di Orochimaru, è stato in grado di creare una seconda versione del re dei serpenti, Manda, con il quale capovolge l'isola tartaruga su cui si trovano Naruto Uzumaki e Killer Bee.
Tramite i suoi studi è riuscito ad ottenere i poteri dei membri del Team Taka e del Quartetto del Suono. É capace di usare una variante della Modalità eremitica: grazie a questa modalità può coprire i suoi occhi con la particolare cornea del serpente che lo protegge dalle arti illusorie dello Sharingan; è inoltre in grado di dare vita agli elementi inanimati attorno a lui e, come per la modalità eremitica di Naruto, i suoi riflessi e le sue capacità fisiche aumentano esponenzialmente. Se Naruto e Jiraya divenivano rane con la loro versione, Kabuto diventa un drago (come lui stesso afferma) e difatti viene ricoperto da una seconda pelle bianca più dura e compatta rispetto a quella di serpente e gli crescono delle corna sul capo che gli permettono di localizzare i nemici senza doverli vedere o sentire.

 

Abilità Innate

  • Fusione cellulare (acquisita tramite Sakon e Ukon)
  • Manipolazione delle ossa (acquisita tramite Kimimaro)

Ninjutsu

  • Tecnica del Richiamo (Kuchiyose no Jutsu) (Serpenti)
  • Kinjutsu: Tecnica del Richiamo - Resurrezione Impura (Kuchiyose: Edo Tensei)
  • Arte della Terra: Rovesciamento terrestre (Doton: Doroku Gaeshi)
  • Arte della Terra: Schiacchia la Talpa (Moguragakure no Jutsu) (solo anime)
  • Arte dell'Acqua: Tecnica dell'Esplosione Acquatica (Suiton - Daibakufu no Jutsu)
  • Arte dell'Acqua: Tecnica del Drago Acquatico (Suiton - Suiryuu no Jutsu)
  • Arte Eremitica: Reincarnazione inorganica (Senpou: Muki Tensei)
  • Arte Eremitica: Tecnica della furia bianca (Senpou: Hakugeki no Jutsu)
  • Palmo Mistico (Shosen no Jutsu) (Arti Mediche)
  • Tecnica dell'Anima Morta (Shikon no Jutsu) 
  • Bisturi di Chakra (Chakura non Mesu) 
  • Processo di Rigenerazione (In'yu Shometsu) 
  • Tecnica della sostituzione del serpente (Tecniche base e sue evoluzioni)
  • Nido del ragno (Kumosokai) (Manipolazione dei Ragni)
  • Tecnica dell'ombra della serpe (Sen'eijashu) (Altri Ninjutsu)
  • Tecnica dell'ombra del groviglio di serpi (Sen'ei Tajashu) 
  • Attacco dei Demoni gemelli (Soma no Ko) 
  • Tecnica del Mimetismo (Ninpou: Mesai Gakure no Jutsu)
  • Tecnica della ricreazione del corpo (solo anime)
  • Tecnica della comunicazione tramite il rotolo (solo anime)
  • Tecnica del clone di serpenti (solo anime)
  • Serpenti Assorbi-chakra (solo anime)
  • Serpenti cloni (solo anime)
  • Serpenti cloni: tecnica del serpente (solo anime)
  • Tecnica della liquefazione del corpo
  • Tecnica del Bruciore del corpo
  • Tecnica della Rimozione della Personalità (in combinazione con Edo Tensei, tramite un talismano)
  • Tecnica della Mappa Speciale (in combinazione con Edo Tensei)

Taijutsu

  • Ballo dei germogli di felce (Sawarabi no Mai)

Genjutsu

  • Flauto demoniaco - Miraggio della catena sonora (Mateki: Mugen Onsa)
  • Tecnica del sonno delle piume (Nehan Shoja no Jutsu)

Fuuinjutsu

  • Sigillo Prosciugatore di Chakra

Abilità Speciali

  • Capacità auto curativa
  • Poteri di Orochimaru e controllo totale su essi
  • Immortalità
  • Segno Maledetto (per potenziare i poteri di Orochimaru)
  • Rigenerazione Cellulare avanzata
  • Entrare in modalità eremitica (Sennin Modo) e assorbire l'energia della natura (in parte)
Statistiche della pagina
Pagina vista: 156419
Pagina creata da: admin , 21 ottobre 2007
Ultimo aggiornamento: 20 luglio 2014

Caricamento commenti in corso...

Scrivi un Commento

Per scrivere un commento devi essere Registrato!

Se sei già registrato? Esegui il Login!
Non sei registrato? Registrati ora, è gratis!
Ultime dal forum
di kakashisensei - 11 ore fa
di Pain93 - giovedì alle 23:31
di Pain93 - giovedì alle 23:26
di D.A. - giovedì alle 21:39
di itachi90 - giovedì alle 20:43
di itachi90 - giovedì alle 20:42
Impostazioni