La modalità Kyuubi e la modalità eremitica del quarto Hokage

Questo vuole essere un articolo di chiarimento e di notizie rapide, in modo che possano venire chiariti i dubbi che qualche fan può avere. In particolare vi parlerò della modalità Kyuubi e della modalità eremitica del Quarto Hokage, adesso che anche nell’anime sono apparse entrambe.


 

Partiamo con la modalità Kyuubi, che addosso a Minato ha decisamente più stile (a mio dire). Quando io la vidi rimasi un po’ stupito e spiazzato, perché non riuscivo a capacitarmi di come il Quarto potesse utilizzare un potere del genere. Tuttavia, dopo aver riflettuto un po’, ho trovato la spiegazione a quanto accaduto, ed non è affatto una cosa difficile.

Come ben sappiamo, prima di morire, Minato sigillò metà della volpe in suo figlio Naruto, e metà dentro di se. Ed è proprio qui che bisogna fare attenzione. E lo facciamo, dando uno sguardo più approfondito al sigillo del diavolo (Shiki Fuujin): questa tecnica, non sigilla il corpo ma l’anima/chakra all’interno. Il che significa che Minato prese metà del CHAKRAdella volpe e lo mise dentro di se; non assimilò il Kyuubi vero e proprio, quello in coda e ossa, ma solo il 50% del suo chakra. Ciò vuol dire che Minato è morto, avendo dentro di se anche il chakra della volpe. A rigor di logica, Minato non ha dovuto affatto affrontare una battaglia contro il Kyuubi per il controllo del chakra (come invece ha fatto Naruto), perché lo aveva già a disposizione. Inoltre, dall’immagine qui sotto, possiamo vedere che Naruto e Minato hanno ottenuto il chakra della volpe verosimilmente allo stesso modo, ovvero “strappandolo”.

Allorchè, con tutte queste premesse, è facile arrivare a una conclusione: Minato entra in modalità Kyuubi perché utilizza il chakra della volpe al suo interno (ma va?). Ed è unamodalità tale e quale a quella di Naruto, in quanto una volta esaurito quel chakra, Minato potrà farvici ancora affidamento, in quanto possiede un Bijuu che ne produca dell’altro. Qualcuno potrebbe venirmi a dire: “Eh, però vediamo che dentro il Quarto c’è il Kyuubi, e parla pure, come la metti?”. Semplice: il chakra della volpe ha assunto la sua forma (per similitudine, è la stessa cosa che accade a Naruto quando si trasforma in Bijuu, circondandosi del chakra della volpe, solo che è una cosa che avviene all’esterno e in proporzioni più grandi); inoltre, il chakra essendo “l’anima” del soggetto, ha anche assunto il carattere e i pensieri del Bijuu originale. Ed è la stessa cosa che riguarda Kushina. Sigillando il suo chakra, questo ha assunto il carattere di Kushina stessa. Non so se mi sono spiegato. Quindi, in definitiva, le modalità Kyuubi sono uguali.

Inoltre abbiamo visto come, anche Minato, possa trasformarsi in Bijuu. Non c’è da scandalizzarsi nemmeno qui, in quanto la cosa si spiega semplicemente. Minato è un abile ninja, e dopo aver padroneggiato la modalità Kyuubi, ci è riuscito anche con la modalità Bijuu. Come detto prima, il chakra assume il carattere del soggetto, per cui, il Kyuubi all’interno di Minato, può essere considerato al pari di quello del figlio. Per intenderci, Minato si è preso la parte YIN della Volpe,mentre Naruto ha la sua parte YANG (correggetemi se sbaglio).

Per Kinkaku e Ginkaku la cosa è un po’ diversa, perché da quanto ci è stato mostrato, non assumono questa forma. Qui, non sono riuscito a trovare una spiegazione vera e propria, ma ho formulato una ipotesi, ditemi nei commenti che ne pensate o se avete pensato a qualcosa di meglio. Come sappiamo, i fratelli Oro&Argento, hanno mangiato parte dellostomaco di Kurama (da cui traggono il chakra), che poi il Bijuu ha rigettato. La cosa a cui ho pensato è che mangiando quella carne, è come se al loro interno avessero preso una parte del demone. Per tal motivo, quando si arrabbiano è come se quel “pezzo di Bijuu” fittizio al loro interno, lasciasse passare il chakra, facendo assumere la forma “rossa”. Qui, però, non so dire se anche per loro la modalità è effimera, o quel pezzo di carne è autoproduttore di chakra, penso di più la prima ipotesi.

 


 

Passiamo ora alla modalità eremitica (questa parte è spoiler per coloro che seguono solo l'anime). Tale modalità ci si palesa davanti sempre durante la guerra (nel capitolo 665, durante lo scontro con Madara). Quand’è che Minato ha imparato a controllare l’energia naturale? Bisogna ricordare che Minato è stato allievo di Jiraya, il quale gli ha insegnato la tecnica del richiamo, in primis, e i senjutsu, sul monte Myoboku, in secundis. 

Tuttavia, non abbiamo mai visto usare i Senjutsu, perché su stessa ammissione di Minato, gli ci voleva troppo tempo per accumulare l’energia naturale, in contraddizione col suo stile di combattimento. E inoltre, quando Naruto arriva a Konoha, per scontrarsi con Pain, possiamo assistere a questo dialogo tra Gamabunta e Fukasaku:

  • Gamabunta: “Onorevole vecchio, non ricorda QUEI DUE anche a te?”
  • Fukasaku: “Hai proprio ragione…Naruto-chan ha decisamente superato I SUOI PREDECESSORI”

È palese il riferimento a Jiraya e Minato, non viene usato il singolare, e l’immagine qui sotto ce lo conferma. 

Quindi Minato spacca gli ani e stop :D
Anche questo articoletto termina qui, ringrazio la pagina Naruto per alcuni spunti di riflessione. Se l'articolo vi è piaciuto lasciate un like (tanto è gratis), commentatelo, condividetelo...fateci quello che volete. Alla prossima!
- Madara

Statistiche della pagina
Pagina vista: 24541
Pagina creata da: admin , 30 novembre -1
Ultimo aggiornamento: 1 dicembre 2014

Caricamento commenti in corso...

Scrivi un Commento

Per scrivere un commento devi essere Registrato!

Se sei già registrato? Esegui il Login!
Non sei registrato? Registrati ora, è gratis!
Ultimi Quiz
Ultime dal forum
di Pain93 - 28 gennaio
di itachi90 - 27 gennaio
di Madara99 - 24 dicembre 2022
di Jiraya Ninja Leggendario - 22 settembre 2022
di D.A. - 2 settembre 2022

NarutoGT.it is a fansite based on the Naruto Anime and Manga series.
The holders of the copyrighted and/or trademarked material appearing on this site are as follows:
NARUTO © 2002 MASASHI KISHIMOTO. All Rights Reserved.

Impostazioni