Tsunade Senju

Scheda

Età: serie I: 50-51 anni serie II: 53-54 anni
Altezza: 163 cm
Peso: 48,9 Kg
Gruppo Sanguigno: A
Compleanno: 2 Agosto
Grado: Hokage
Clan: Senju
Hobby/Sogni: Scommettere
Apparizioni: Anime 83; Manga 139
Altre immagini di Tsunade

Storia

Allieva del Terzo Hokage, Tsunade è il ninja medico del suo gruppo, composto da Orochimaru e Jiraiya. Sebbene abbia ormai cinquant'anni, la sua tecnica di trasformazione le permette di apparire come quando ne aveva ancora venti. Questa trasformazione è diversa da quelle normali, in quanto non scompare quando lei viene colpita o ferita, e lei, almeno in apparenza, non deve fare alcuno sforzo per mantenerla. L'unico momento in cui torna al suo vero aspetto è dopo aver utilizzato la Tecnica di Rinascita, che le permette di rigenerare in un attimo tutte le sue cellule danneggiate.

La sua abilità più evidente è la sua forza sovrumana, che le viene dall'eccellente controllo del chakra. Accumulandolo e rilasciandolo al momento giusto, può concentrare la sua forza e distruggere qualunque cosa a mani nude.

Durante la Grande Guerra dei Ninja, suo fratello minore Nawaki ed il suo fidanzato Dan vennero uccisi. Mentre cercava di curare Dan, Tsunade sviluppò una forte emofobia, che riuscì a vincere soltanto mentre cercava di proteggere Naruto da Orochimaru, molti anni più tardi. Dopo la morte di Nawaki e Dan, lasciò il Villaggio della Foglia, prendendo come allieva la nipote di Dan, Shizune.

Tsunade è in possesso di una collana ereditata dal nonno, di enorme valore, ma la perde in una scommessa con Naruto. Fino ad allora, l'unica persona riuscita a portare la collana senza perdere la vita era lei; infatti, poco prima della loro morte, Tsunade aveva donato la collana sia a Nawaki che a Dan. Grazie sempre a Naruto, accettò la proposta di diventare Quinto Hokage, ricordando che quello di diventare Hokage era il sogno dei suoi amati.

Tsunade è una giocatrice d'azzardo incallita, ma è assolutamente incapace di vincere, al punto da essersi guadagnata il soprannome di "Leggendaria Babbea". Le sue vittorie al gioco sono generalmente presagio di sventura, comunemente più vince più la sventura è gravre. Sulla schiena porta sempre la scritta "gioco d'azzardo". Tsunade ripone grande fiducia e speranza nella nuova generazione di ninja, specie in Naruto, di cui vede il potenziale; difatti, secondo il Databook di Naruto, vorrebbe sfidare proprio lui.

Tsunade è allieva del Terzo Hokage e membro attivo del clan Senju, Tsunade è il ninja medico del suo gruppo, composto da Orochimaru e Jiraiya. Oltre a ciò, è la nipote del Primo Hokage Hashirama Senju e del Secondo Hokage Tobirama Senju. Durante la Grande Guerra dei Ninja, suo fratello minore Nawaki ed il suo fidanzato Dan vennero uccisi. Mentre cercava di curare Dan, Tsunade sviluppò una forte emofobia, che riuscì a vincere soltanto mentre cercava di proteggere Naruto da Orochimaru, molti anni più tardi. Dopo la morte di Nawaki e Dan, lasciò il Villaggio della Foglia, prendendo come allieva la nipote di Dan, Shizune. Il suo fallimento per non essere riuscita a salvare la persona che amava ha cambiato profondamente Tsunade; difatti prima dell' evento Shizune la descrive come una ragazza, dolce, solare e piena di vita, carica di speranze e amore. Tsunade è in possesso di un ciondolo ereditato dal nonno, di enorme valore, ma lo perde in una scommessa con Naruto. Fino ad allora, l'unica persona riuscita a portare il ciondolo senza perdere la vita era lei; infatti, poco prima della loro morte, Tsunade aveva donato il ciondolo sia a Nawaki che a Dan. Grazie a Naruto, accettò la proposta di diventare Quinto Hokage, ricordando che quello era il sogno dei suoi amati.

Prima Serie


La prima apparizione di Tsunade nella serie è susseguente all'invasione della Foglia da parte di Orochimaru e al ritorno di Itachi. Naruto e Jiraiya partono alla ricerca del terzo ninja leggendario per proporgli di accettare la carica di Quinto Hokage. Nel frattempo però anche Orochimaru la sta cercando per farsi curare le ferite alle braccia riportate nello scontro con il Terzo Hokage. Per raggiungere il suo scopo, Orochimaru promette a Tsunade che, in cambio della guarigione delle sue braccia, lui avrebbe riportato in vita le due persone a lei più care, suo fratello minore Nawaki e il suo fidanzato Dan entrambi morti in missione. Molto attaccata ad entrambi, a cui aveva regalato il proprio ciondolo dopo avergli dato un bacio sulla fronte (il suo portafortuna personale), Tsunade inizia a considerare l'offerta, nonostante Orochimaru le riveli che una volta riottenute le braccia distruggerà il Villaggio della Foglia. Nel frattempo Jiraiya e Naruto arrivano nella cittadina di Tanzaku, dove si trova Tsunade, per riportarla al Villaggio, e Jiraiya le rivela che il consiglio ha deciso di farla Quinto Hokage. Tsunade, ancora indecisa sul da farsi, insulta il ruolo di Hokage, facendo infuriare Naruto, che la sfida. Quando il ragazzino si trova alle strette, (Tsunade gli toglie prima il kunai dalla mano, quindi gli fa saltare il coprifronte ed infine lo sbatte al tappeto, il tutto utilizzando solo un dito), cerca di usare la sua tecnica ancora incompleta, il Rasengan, che però Tsunade schiva abbastanza facilmente grazie alla sua enorme forza fisica e alla grande prontezza di riflessi che le permettono di deviare a terra il Rasengan di Naruto utilizzando solo un dito. Dopo un breve battibecco, i due scommettono che se Naruto riuscirà a completare la tecnica in una settimana, lei gli regalerà il suo ciondolo, eredità del Primo Hokage. Quando lui rivela il suo sogno di diventare Hokage, per la prima volta Tsunade ricorda che quello era lo stesso sogno di Nawaki e Dan. Questi ultimi personaggi compongono una gran parte della vita di Tsunade, e causa del cambiamento del suo scorbutico carattere, che la stessa Shizune precisa a Naruto che Tsunade era gentile fino alla morte di Nawaki e Dan. La sera prima del termine della scommessa e del ritorno di Orochimaru, Tsunade versa nel sake di Jiraiya una sostanza che gli impedisce di controllare correttamente il chakra. La mattina successiva, si reca da Orochimaru, ma quando gli si avvicina per curargli le braccia, Kabuto la ferma, rivelando che la sua vera intenzione era uccidere Orochimaru. I tre iniziano a scontrarsi, ma, nonostante la sua forza sovrumana, Tsunade viene fermata da Kabuto, che sfrutta la sua emofobia per spaventarla e colpirla con una serie di potenti colpi con il bisturi di chakra che bloccano i muscoli di Tsunade. Nel frattempo Jiraiya, Shizune e Naruto trovano i tre combattenti, tuttavia soltanto Shizune è in grado di scontrarsi con Kabuto, perché Jiraiya è ancora semiparalizzato, e Naruto non è all'altezza dell'allievo di Orochimaru. Kabuto però si dimostra troppo forte per Shizune e la sconfigge in un attimo. Allora Naruto, nonostante la superiorità del suo avversario, lo attacca e tenta di usare la tecnica da poco appresa, il Rasengan: al primo tentativo fallisce, perché troppo lento nell'eseguirlo, ma la seconda volta, facendosi aiutare da una sua copia per concentrare meglio e più velocemente il chakra, colpisce in pieno l' apparentemente inarrestabile Kabuto, ferendolo gravemente e mettendolo fuori combattimento. Questi però gli ha reciso il sistema circolatorio del chakra nella regione del cuore, impedendo alla Volpe di curarlo, e sostiene che per Naruto non ci siano più speranze. Ma Tsunade, superando la sua paura del sangue, lo cura e finalmente accetta di diventare Quinto Hokage. Orochimaru sfrutta l'occasione per attaccare Tsunade; Jiraya per fermarlo si precipita a soccorrere Tsunade ma Orochimaru con l'utilizzo della lingua fa inciampare Jiraya incapace ancora di utilizzare in modo corretto il chakra, quindi cade. Tsunade salva naruto dai ripetuti attacchi di Orochimaru, a questo punto Tsunade decide di utilizzare la Tecnica della Rinascita per guarirsi completamente,invecchiano in modo smisurato. Jiraya ormai quasi ristabilito evoca Gamabunta, Tsunade Katsuyu e Orochimaru, Manda. Dopo una serie di potentissimi colpi e combo assestate a Orochimaru si accorge che il sistema muscolare danneggiato da Kabuto non era guarito e quindi che i suoi colpi non andavano tutti a segno e che anche se andavano la loro potenza era dimezzata. Non si dà per vinta e con tutto il chakra che gli rimane tira un potentissimo colpo che scaraventa Orochimaru molti chilometri in là il quale va a sbattere sulla katana gigante di Gamabunta. Tsunade annienta Manda infilzandolo con la katana dimostrando così la sua forza immensa! Purtroppo Orochimaru riesce a fuggire,anche se gravemente ferito, grazie a Kabuto. Dopo essere tornata al Villaggio e diventata Quinto Hokage, Shizune, Jiraiya, lei e Naruto vanno a festeggiare l'avvenimento in una locanda. Alla mancanza di rispetto di Naruto, Tsunade reagisce male e lo sfida come la prima volta. Tutto si svolge come la volta precedente, ma nel momento in cui Naruto si prepara ad essere colpito (infatti chiude gli occhi, preparandosi all'impatto), Tsunade lo bacia sulla fronte, come aveva fatto con Nawaki e Dan dopo avergli regalato il ciondolo e Jiraiya e Shizune sorridono contenti, davanti all'incredulità di Naruto. Tsunade, dopo la fuga di Sasuke Uchiha scappato da Orochimaru, e la partenza di Naruto per un viaggio d'addestramento con Jiraiya, accetta di prendere Sakura come sua allieva, insegnandole le arti mediche. Al termine della serie filler della prima serie, Tsunade diviene anche la maestra di Ino, insegnandole le arti mediche (tale scena non viene mostrata, ma visto che chiede a Sakura di parlare di lei a Tsunade e che nello Shippuuden è appunto un ninja medico, lo si da per scontato.) Tutti al villaggio trattano il Quinto Hokage con enorme rispetto, l'unico che si mostra irriverente con lei è ovviamente il solo Naruto che la chiama "nonna Tsunade" (Tsunade baa-chan, in lingua originale) in riferimento alla sua età avanzata.

Seconda Serie


Dopo due anni e mezzo, nel futuro iniziano a profilarsi grossi guai. Non solo il consiglio della Foglia pretende che a Naruto venga impedito di uscire dal Villaggio per le missioni, ma anche la stessa Shizune cerca di convincerla nello stesso senso. Tuttavia, Tsunade rivela che chiunque conosca Naruto, è disposto a riporre in lui tutta la sua fiducia e mette in gioco la sua carica di Hokage prendendosi la responsabilità di eventuali problemi causati da Naruto e dal demone della Volpe in lui sigillato. Inoltre nello stesso periodo uno degli oppositori del Terzo Hokage, Danzo, inizia a tramare nell'ombra per distruggere il Villaggio con l'aiuto di Orochimaru. Sospettando qualcosa di simile, Tsunade chiede a Yamato, membro della Squadra Speciale ANBU di capitanare il Team Kakashi nella missione al Ponte tra Cielo e Terra, tenendo sotto controllo il membro della sezione Radice della Squadra Speciale, Sai. La Radice, infatti, è sotto il diretto controllo di Danzo. Il vero scopo di Sai è tentare di uccidere Sasuke Uchiha, ritenuto una minaccia; il ragazzo però alla fine si affeziona alla squadra, entrando a far parte veramente del Team Kakashi. Durante l'attacco dell'Organizzazione Alba al Villaggio della Foglia, ordina di richiamare Naruto, vista la gravità della situazione, e evoca Katsuyu per aiutare i feriti conoscendo benissimo il grande sforzo e il consumo elevatissimo di chakra che poteva comportare la perdita del "sigillo della vita", ma lei non si scoraggia ed evoca lo stesso la lumaca che provvede subito a curare il villaggio. Successivamente, viene informata sulle abilità del Deva Pain da Choji, trasmettendo così le informazioni scoperte ai ninja della Foglia per mezzo di Katsuyu. In seguito il Deva Pain, dopo aver sconfitto Kakashi, giunge al palazzo dell'Hokage, intenzionato a ingaggiare un combattimento con il Sannin. Successivamente Pain, utilizzando una delle sue micidiali tecniche, lo Shinra Tensei, rade al suolo il Villaggio della Foglia e l'Hokage rilascia il sigillo situato nella fronte per salvare gli abitanti dalla gigantesca esplosione. Infuriata per la distruzione del villaggio si scontra nuovamente con Pain ma viene salvata dal suo attacco da Naruto, ritornato al villaggio, grazie alla modalità eremitica. Dopo la vittoria di Naruto, veniamo a sapere che Tsunade è entrata in uno stato comatoso, perdendo anche il suo aspetto giovanile. Il Signore del Paese del Fuoco, ritenendo Tsunade non più abile a proteggere Konoha, la spoglia del titolo di Hokage. Nonostante i Jonin del Villaggio spingano per la nomina di Kakashi, il Daimyo consegna a Danzo il titolo di Sesto Hokage. In seguito Danzo è stato ucciso da Sasuke e il Kazekage ha proposto Kakashi come nuovo hokage. Poco dopo essere tornato al villaggio, il Jonin viene condotto di fronte al daimyo, ma poco prima di ricevere il titolo, Tsunade si risveglia dal coma, e riprende la carica di Quinto Hokage. Durante la Quarta Guerra dei ninja, Tsunade si dirige insieme al Raigake da Naruto e Killer Bee per evitare il loro ingresso in guerra, ma alla fine i due Kage si convincono del fatto che le due forze portanti possono dare aiuto all'alleanza. In seguito Tsunade, con tutti gli altri Kage, combatte contro Madara Uchiha, resuscitato da Kabuto.

Capacità Ninja

Jiraiya la descrive come una Kunoichi estremamente potente, forse la migliore che Konoha abbia mai avuto. Nessuno può competere con lei nelle conoscenze mediche e nel combattimento corpo a corpo. Secondo il Sannin, inoltre Tsunade sarebbe l'unica in grado di creare un veleno insapore e inodore, estremamente potente. Oltre a ciò, stando alle parole di Jiraiya, in passato, Tsunade ha contribuito enormemente alla vittoria del Villaggio della Foglia. Tsunade può evocare, tramite la sua Tecnica del Richiamo delle lumache, che variano in dimensioni. Tsunade apparentemente ha una connessione mentale con Katsuyu, come si è visto, durante l'invasione di Pain al villaggio, e lei ha potuto inviare messaggi tramite la Regina delle Lumache. Inoltre, Katsuyu può circondare completamente gli esseri umani, proteggendoli efficacemente dalla devastante tecnica di Pain, che ha raso al suolo Konoha. Infine, Tsunade può trasferire il proprio chakra a un gran numero di lumache su lunghe distanze; in questo modo è in grado di guarire lesioni multiple a più persone contemporaneamente. Tsunade di per se, possiede una straordinaria forza fisica, che le ha permesso tra l' altro di alzare la pesantissima spada di Gamabunta. La leggendaria forza è amplificata ulteriormente grazie al suo eccellente controllo chakra a livelli mostruosi. La sua abilità più evidente è la forza sovrumana, che le viene dall'eccellente controllo del chakra. Accumulandolo e rilasciandolo istantaneamente al momento giusto, può concentrare la sua forza e distruggere qualunque cosa a mani nude, inoltre la forza varia dall'utilizzo di chakra che Tsunade concentra (nel pugno, calcio...). Si dice che al 100% del chakra possa distruggere un intero villaggio delle proporzioni di Konoha. Tsunade ha anche dimostrato di sconfiggere e mettere al tappeto Naruto con un solo dito. Anche senza la sua forza, come dimostrato, quando i suoi muscoli sono stati recisi dal Bisturi di Chakra di Kabuto, Tsunade ha dimostrato di essere sorprendentemente veloce, resistente sia mentalmente che fisicamente, ed estremamente abile nel combattimento corpo a corpo. Anche grazie alla sua abilità disumana, nel controllo dei chakra, Tsunade è in grado di saltare diverse centinaia di metri in aria, oltre ad aumentare incredibilmente la sua velocità. 
In aggiunta alla sua forza senza rivali, Tsunade è altrettanto conosciuta e rispettata come il più grande ninja medico al mondo per la sua abilità nel guarire qualunque tipo di ferita, con relativa facilità. La sua conoscenza delle arti mediche è così grande che può determinare quale tipo di lesioni o malattie, una persona ha, semplicemente guardandolo; ciò dimostra il suo eccelso spirito d' osservazione. Oltre a ciò, Tsunade sembra avere una vasta conoscenza nella composizione dei veleni, come notato da Chiyo della Sabbia. Durante la seconda grande guerra Ninja, Tsunade era l'unico in grado di contrastare i veleni di Chiyo, inoltre quest'ultima ha dichiarato, che Tsunade era in grado di neutralizzare i suoi veleni e creare gli antidoti immediatamente. L'esempio più estremo della sua abilità medica è il Sigillo della Rinascita, una tecnica che fa uso dell'enorme quantità di chakra disponibile, per ripristinare organi mancanti oltre che rigenerare continuamente le cellule nel suo corpo, in modo tale da poter curare ogni ferita; non è tanto l' abilità di guarire, quanto quella di rinascere. Tuttavia, a causa della rapida rigenerazione cellulare, la tecnica accorcia la vita di chi la utilizza. A causa del rischio connesso con la tecnica, viene utilizzata solo in situazioni estremamente disperate, nelle quali si rischia la vita. Orochimaru sembra invidioso della tecnica curativa usata dalla Kunoichi, e lui stesso la cercò perchè era convinto che fosse l'unico ninja medico in grado di guarire le sue braccia, rese inutili dopo lo scontro con il Terzo Hokage.

Tecniche e abilità

 

Ninjutsu
  • Tecniche base dei Ninja
  • Rinascita (Ninpo: Sozo Saisei)
  • Palmo Mistico (Sh?sen no Jutsu)
  • Tecnica del Richiamo(Lumache)
Taijutsu
  • Bisturi di Chakra (Chakra Enjintou)
  • Concentrazione del Chakra (Oukashou)
  • Sacro Colpo del Tallone (Tsuuten Kyaku)
Genjutsu
  • Disperdi (Kai)
Fuuinjutsu
  • Liberazione Pentastica (Gogyo Kaiin)

Abilità speciali

  • Arti Mediche
  • Forza sovrumana
  • Perfetto controllo del chakra
  • Camminare su pareti verticali e sull'acqua
  • Mantenimento dell'aspetto giovanile
  • Alterazione delle proprietà del chakra (Fulmine)
  • Rigenerazione istantanea delle cellule danneggiate (Rinascita)
  • Trasmissione a distanza del chakra lenitivo (tramite Katsuyu)
   

 

Statistiche della pagina
Pagina vista: 144904
Pagina creata da: admin , 7 ottobre 2007
Ultimo aggiornamento: 18 luglio 2014

Caricamento commenti in corso...

Scrivi un Commento

Per scrivere un commento devi essere Registrato!

Se sei già registrato? Esegui il Login!
Non sei registrato? Registrati ora, è gratis!

NarutoGT.it is a fansite based on the Naruto Anime and Manga series.
The holders of the copyrighted and/or trademarked material appearing on this site are as follows:
NARUTO © 2002 MASASHI KISHIMOTO. All Rights Reserved.

Impostazioni