Kankuro

Scheda serie I

Età: 14-15 anni
Altezza: 165-167 cm
Peso: 60 Kg
Gruppo Sanguigno: B
Compleanno: 15 Maggio
Grado: Genin
Clan: -
Hobby/Sogni: -
Apparizioni: Anime 20; Manga 34
Scheda serie II

Età: 17-18 anni
Altezza: 170,9-175 cm
Peso: 63.9 Kg
Gruppo Sanguigno: B
Compleanno: 15 Maggio
Grado: Jonin
Clan: -
Hobby/Sogni: -
 

Storia

Kankuro è il secondo figlio del Quarto Kazekage e fratello maggiore di Gaara. Senza madre, con un padre freddo ed autoritario ed un fratello instabile che teme (anche per le tante minacce di morte da parte di Gaara) e che per questo odia, egli intrattiene rapporti esclusivamente con la sorella Temari. A causa della sua difficile situazione familiare, ha imparato sin da piccolo a badare a se stesso e si mostra come un ragazzo cinico e pungente per nascondere l'odio verso il padre e la paura del fratello. Kankuro migliorerà il rapporto col fratello durante il salto temporale di due anni e mezzo, diventando un suo fidato collaboratore alla guida del villaggio come Jonin. Nonostante la scorza da duro, Kankuro ha in realtà un cuore d'oro. Infatti, quando il fratello viene rapito da Deidara egli si preoccupa tanto da seguire Gaara per provare a liberarlo, riuscendo a raggiungere Deidara e Sasori all'alba. I due fratelli sono molto più uniti: Kankuro arriva al punto di farsi avvelenare nel tentativo di salvare il fratello. Riesce a sopravvivere solo grazie alla straordinaria abilità di Sakura, acquisita dopo l'allenamento e gli insegnamenti di Tsunade, riuscendo a togliere il veleno dal suo corpo. Kankuro appare per la prima volta agli esami di selezione dei chunin dove lui ed il suo gruppo sono i primi a superare senza ferite la seconda prova nella Foresta della Morte. Nelle eliminatorie, Kankuro sconfigge Misumiutilizzando la sua marionetta. In seguito l'esaminatore Hayate annuncia che Kankuro dovrà scontrarsi conShino, ma alla terza prova rinuncia a causa della sua missione per attaccare Konoha. In seguito porta in salvo Gaara fuggendo da Sasuke, mentre i membri del Suono e della Sabbia attaccano Konoha. Kankuro ferma Sasuke che vuole concludere lo scontro con Gaara, ma Sasuke ben presto è sostituito in combattimento da Shino: lo scontro finirà in parità perché Kankuro avvelena Shino (che verrà salvato poi dal padre), ma viene raggiunto dagli insetti che gli divorano tutto il Chakra, rendendogli impossibile il movimento. Viene salvato da Temari e scappa con lei e Gaara. Data la grande assenza di ninja dal villaggio, Tsunade è costretta a mandare all'inseguimento di Sasuke una squadra di Genin ma previdentemente chiede un aiuto dal villaggio della Sabbia, col quale ora si è stipulata una pace. Vengono quindi mandati in aiuto della squadra di Naruto, Gaara e il suo team che intervengono in tempo. Kankuro interviene nello scontro di Sakon e Ukon con Kiba Inuzuka, il quale ferito gravemente sta per essere ucciso. È a questo punto che Kankuro, con la nuova marionetta Kuroari, attacca e intrappola i due gemelli, uccidendoli. Dopo il rapimento del fratello, avvenuto per mano di Sasori e Deidara, Kankuro decide di seguire Gaara per provare a liberarlo, riuscendo a raggiungere i due membri di Akatsuki. Kankuro è costretto a combattere contro Sasori, e nello scontro utilizza tutte le sue armi migliori, ma gli attacchi con le marionette sembrano inefficaci contro il membro dell'Akatsuki che ne conosce tutti i punti deboli. Dopo un breve scontro, Kankuro viene avvelenato da Sasori e portato al Villaggio, dove in seguito, verrà guarito da Sakura. Quando Kankuro riprende conoscenza, consegna a Kakashi un pezzo di tessuto dei vestiti di Sasori, dando modo a Kakashi di far annusare il frammento di tessuto ai suoi cani, i quali si mettono immediatamente alla ricerca di Sasori. Dopo il salvataggio di Gaara e la morte di Sasori, Kankuro ricompare nel capitolo 453, dove accompagna Gaara al Summit dei Kage nel Paese del Ferro. Dopo l'irruzione provocata da Sasuke, Kankuro sfodera una nuova marionetta, ovvero Sasori. dicendo: Ci ho messo un po' a realizzare questa nuova mossa! Poco prima di accompagnare Gaara alla riunione dei 5 Kage, ciò significa che ha aggiunto una nuova tecnica nel suo repertorio. Sembra che questa nuova tecnica sia il controllo della marionetta Sasori. Dopo la fine del Summit, e la scomparsa di Madara, Kankuro parte con Gaara e Temari per nominare Kakashi Sesto Hokage del Villaggio della Foglia. Ritorna al Villaggio della Sabbia poco dopo. Nel summit viene anche decisa la creazione di un unico immenso esercito di tutte e cinque le nazioni più i samurai per fronteggiare l'inizio della guerra contro l'Organizzazione Alba e per questo evento viene nominato Capitano della squadra d'assalto. Insieme al suo gruppo affronta la Squadra di imboscate e diversivi, sconfiggendo Sasori che si redime e intrappolando Deidara, in una delle sue marionette, grazie ad un attacco combinato tra lui, Sai e Omoi.

Capacità Ninja

Come tutti i marionettisti, è indifeso o quasi nei combattimenti a breve distanza e nel corpo a corpo ma sviluppa un'incredibile potenza utilizzando le sue marionette, concepite come armi letali ricche di aghi, lame nascoste, arpioni e veleni, di cui è un buon esperto. In ogni sua apparizione in una nuova saga, Kankuro cambia i segni dipinti sul volto. Kankuro è l'unico marionettista che non appartiene al clan della Sabbia Rossa e, dopo la morte di Chiyo e Sasori, è diventato il miglior marionettista del Villaggio della Sabbia. Le sue tecniche si basano sull'utilizzo di tre marionette: Kuroari, Karasu e Sanshuo, costruite da Sasori della Sabbia Rossa attualmente sua marionetta. Kuroari è una marionetta creata per imprigionare l'avversario, Karasu è adibita ad azioni d'attacco ed è riempita completamente di armi cosparse di un potente veleno e Sanshuo, invece, è una marionetta molto resistente progettata per la difesa. Kankuro riesce a manovrare le marionette con dei fili di chakra che riesce a staccare e riattaccare con grande facilità. La sua mossa più forte è la Tecnica Nera Segreta: colpo finale con cui intrappola il nemico con Kuroari e lo trafigge da tutti i lati con le armi di Karasu rimanendo al sicuro con Sanshuo. Kankuro è inoltre in grado di utilizzare i suoi fili di chakra sui suoi avversari per qualche secondo, come fa la prima volta che incontra Naruto per farlo inciampare. Con la sua nuova marionetta, Sasori, può anche utilizzare la "Tecnica Segreta Rossa: Triangolo Meccanico", in cui la marionetta spara da delle fessure dei dardi. Kankuro è l'unico marionettista che non appartiene al clan della Sabbia Rossa e, dopo la morte di Chiyo e Sasori, è diventato il miglior marionettista del Villaggio della Sabbia.

Le sue Marionette
Karasu
Kuroari
Sansho
Sasori
Parenti
Karura (Madre)
Yashamaru (Zio)
Gaara (Fratello)
4°Kazekage (Padre)
Temari (Sorella)
Team Baki
 
Baki (Maestro) Temari Gaara
Tecniche e abilità
Ninjutsu
  • Tecnica della Sostituzione (Kawarimi no Jutsu)
  • Tecnica della Trasformazione (Henge no Jutsu)
  • Tecnica della Moltiplicazione del Corpo (Bunshin no Jutsu)
  • Tecnica del Marionettista (Kungutsu no Jutsu), (Kurasu, Kuroari, Sanshuo, Sasori)
  • Tecnica Combinata - Karakuri Engeki
  • Tecnica Rossa Segreta - Triangolo Meccanico (Aka Higi - Kiki Sankaku)
Genjutsu
  • Disperdi (Kai)

Abilità Speciali

  • Camminare su pareti verticali e sull'acqua
  • Utilizzare e creare marionette anche non facendo parte del Clan della Sabbia Rossa
 
Statistiche della pagina
Pagina vista: 63972
Pagina creata da: admin , 1 ottobre 2007
Ultimo aggiornamento: 19 luglio 2014

Caricamento commenti in corso...

Scrivi un Commento

Per scrivere un commento devi essere Registrato!

Se sei già registrato? Esegui il Login!
Non sei registrato? Registrati ora, è gratis!
Ultimi Quiz
Ultime dal forum
?
di idra uzumaki - 4 ore fa
di itachi90 - 7 ore fa
di D.A. - mercoledì alle 14:45
di idra uzumaki - mercoledì alle 14:09
di D.A. - martedì alle 13:45
di itachi90 - 3 novembre alle 23:59

NarutoGT.it is a fansite based on the Naruto Anime and Manga series.
The holders of the copyrighted and/or trademarked material appearing on this site are as follows:
NARUTO © 2002 MASASHI KISHIMOTO. All Rights Reserved.

Impostazioni