Questo sito web utilizza cookie tecnici per assicurare una migliore esperienza di navigazione; oltre ai cookie di natura tecnica sono utilizzati anche cookie di terze parti. Per saperne di più e conoscere i cookie utilizzati accedi alla pagina Cookie Policy.
Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.

CONTINUA
NarutoGT.it
Login / Registrati

Barriere Ninja





Barriere Ninja
  • Nome originale: Barriera: Prigione del Rospo con Tappo (Kekkai H?jin)
  • Tipo: rango B, offensivo e di supporto
  • Utilizzatori: Jiraiya
  • Descrizione: Tecnica usata da Jiraiya per affrontare uno solo dei corpi di Pain, catturarlo e portarlo a Konoha. La lingua del rospo con tappo cattura il nemico e lo fa entrare nel suo stomaco, che contiene acido gastrico ed è molto più grande di quel che appare dall'esterno.
  • Nome originale: Barriera a Cinque Sigilli (Gofu Kekkai)
  • Tipo: rango C, di supporto, corto-medio-lungo raggio (0-10+ m)
  • Utilizzatori: Pain
  • Descrizione: Attraverso l'uso di cinque sigilli, si forma una barriera apparentemente indistruttibile davanti ad una stanza. Questa barriera può essere superata solamente togliendo i cinque sigilli contemporaneamente. I sigilli si trovano in diversi posti ad una distanza che può raggiungere il chilometro. Una volta disattivata la barriera si attiva la tecnica dell'Affiorare dell'Attaccante Rispecchiato.
  • Nome originale: Barriera dell'Etichetta Protettiva
  • Tipo: difensivo, corto raggio (0-5 m)
  • Utilizzatori: Ao
  • Descrizione: Questa tecnica è stata creata dagli Anbu della Nebbia e secondo Ao sono gli unici capaci di annullarla. Quando una specifica parte del corpo è attaccata si attiva questo sigillo che protegge velocemente quella parte creando una barriera.
  • Nome originale: Barriera di Iruka
  • Tipo: di supporto, corto raggio (0-5 m)
  • Utilizzatori: Iruka
  • Descrizione: Questa tecnica è stata creata da Iruka per fermare Naruto, che mirava a non permettergli di uscire dal campo delimitato dai sigilli creati sul pavimento. Naruto riesce però a scampare alla tecnica usando la sua modalità Kyuubi.
  • Nome originale: Barriera Ninja: Punto di Conversione Attivato (Ningu Kekkai: Gyakur?ku no Jin) (solo anime)
  • Tipo: offensivo e di supporto, lungo raggio (10+ m)
  • Utilizzatori: Hoki, Kujaku, Ryugan
  • Descrizione: Gli utilizzatori poggiano sul terreno le loro spade dopo aver creato una formazione triangolare e l'acqua dei ruscelli sotto al terreno, dopo che gli utilizzatori attivano il loro chakra, converge nel punto centrale per poi diventare un drago d'acqua non molto potente ma utile contro la sabbai di Gaara.
  • Nome Originale: Barriera Sigillante a Quattro Angoli (Kekkai Shih? F?jin) (solo anime)
  • Tipo: di supporto
  • Utilizzatori: Shizune, Ino Yamanaka, Sakura Haruno, Tsunade, Hinata Hyuga
  • Descrizione: Questa tecnica consente di sigillare qualsiasi tipo di creatura in una pergamena, e deve essere utilizzata da quattro persone che si posizionano ai quattro angoli della barriera sigillante. Per utilizzarla è necessario un controllo del chakra perfetto e per questo solo alcuni ninja possono utilizzarla al meglio, spesso gli utilizzatori sono ninja medici già esperti nel controllo del chakra. La quantità di chakra necessaria al sigillamento dipende dalla forza della creatura da sigillare.
  • Nome Originale: Barriera Spazio Temporale (Jik?kan Kekkai)
  • Tipo: difensivo, lungo raggio (10+ m)
  • Utilizzatori: Minato Namikaze
  • Descrizione: Usando i suoi speciali kunai, Minato può teletrasportare un attacco in un altro luogo dove c'è un altro dei suoi sigilli. La barriera riesce a sigillare perfino la bijuudama della Volpe a Nove Code.
  • Nome originale: Formazione della Barriera Distruttiva
  • Tipo: offensivo
  • Utilizzatori: Akaboshi, Benten, Chushin, Nango
  • Descrizione: Il gruppo intrappola il nemico in una barriera a forma di piramide che si restringe e crea una grande esplosione.
  • Nome originale: Legatura del fulmine (Raiton: Kaminari Shibari) (solo anime)
  • Tipo: di supporto, corto-medio raggio (0-10 m)
  • Utilizzatori: Kitane
  • Descrizione: Usando questa tecnica si può creare una barriera di chakra che circonda il nemico. Per utilizzarla l'utilizzatore necessita di almeno tre stecche per condurre l'elettricità.
  • Nome originale: Prigione di Roccia (Doton Kekkai: Dor? D?mu)
  • Tipo: rango B, offensivo e di supporto, corto-medio raggio (0-10 m)
  • Utilizzatori:Jirobo
  • Descrizione: Con un colpo sul terreno lo si frantuma e si fa alzare una cupola di roccia che intrappola gli avversari; se questi tentano di distruggerla i danni che la prigione subisce si rigenerano grazie al chakra che scorre nelle pareti. Inoltre l'utilizzatore la usa per assorbire il chakra dei nemici intrappolati e ricaricare il proprio.
  • Nome originale: Schema della Barriera Perimetrica (Kekkai H?jin)
  • Tipo: rango B, offensivo
  • Utilizzatori: Tayuya, Kidomaru, Sakon, Ukon, Jirobo
  • Descrizione: Tecnica di imboscata basata sull'utilizzo di quattro carte bomba  posizionate in modo tale che si crei un'area che crea un'esplosione quando un ninja arriva al centro di essa.
  • Nome originale: Schema dei Quattro Fuochi (Shikokumujin)
  • Tipo: rango B, di supporto, medio raggio (5-10 m)
  • Utilizzatori: Sakon, Ukon, Tayuya, Kidomaru, Jirobo
  • Descrizione: Tecnica usata da quattro ninja che creano una barriera posizionandosi ai quattro lati di essa. La barriera non permette a nessuno di entrare o uscire, chi prova a farlo viene bruciato da fiamme viola.
  • Nome originale: Schema delle Quattro Nubi Nere (Shikokumujin)
  • Tipo: rango B, di supporto
  • Utilizzatori: Sakon, Ukon, Tayuya, Kidomaru, Jirobo
  • Descrizione: Tecnica che viene utilizzata durante la "morte" dell'individuo che vuole controllare il secondo livello del Sigillo Maledetto. Una volta utilizzato il sigillo neanche con il Byakugan si può guardare dentro ad esso.
  • Nome Originale: Sigillo del Muro di Ferro (F?in Teppeki)
  • Tipo: rango B, difensivo, corto raggio (0-5 m)
  • Utilizzatori: Chiriku
  • Descrizione: Un sigillo posizionato sulla porta del Tempio del Fuoco che permette a Chiriku di avere una barriera delimitata dalle due statue. Questa barriera sembrava poter esser eliminata solo con uno speciale chakra che possono usare solo i monaci, invece Kakuzu riesce a romperla.
  • Nome originale: Stretta infinita (Mugen H?y?) (solo anime)
  • Tipo: offensivo, corto raggio (0-5 m)
  • Utilizzatori: Shiranami, Benten, Akaboshi, Chushin, Nango
  • Descrizione: Gli utilizzatori creano una barriera di chakra che circonda il nemico e assorbe il suo chakra oltre a stringerlo. Naruto riesce a liberarsi della tecnica con il potere della Volpe. Evoluzione è la Molteplice stretta infinita (Taj? Mugen H?y?) più potente della versione precedente.
  • Nome originale: Tecnica della Barriera (Kekkai: Tengai H?jin)
  • Tipo: rango B, di supporto, corto-medio raggio (0-10 m)
  • Utilizzatori: Jiraiya
  • Descrizione: Tecnica che non necessita di sigilli che crea una barriera intorno all'utilizzatore in grado di percepire ogni movimento del nemico.
  • Nome originale: Tecnica della Barriera Difensiva: Chiusura delle Otto Porte  (Kekkaimon Gof? Jutsu: Hachimon Heij?) (solo anime)
  • Tipo: difensivo e di supporto, lungo raggio (10+ m)
  • Utilizzatori: Fuen
  • Descrizione: Questa tecnica richiede un rotolo dove è disegnata una mappa di un'area. Quando è attivata si creano quattro grandi porte all'altezza dei punti cardinali. Questa barriera è praticamente indistruttibile, infatti per disattivarla bisogna uccidere l'utilizzatore. Sopra ogni porta c'è un animale delle mitologie coreane, cinesi e giapponesi.
  • Nome Originale: Tecnica del Perimetro Sigillante (F?baku H?jin) (solo anime)
  • Tipo: di supporto, corto raggio (0-5 m)
  • Utilizzatori: Iruka Umino
  • Descrizione: Questa tecnica consiste nell'applicare quattro sigilli su quattro alberi circostanti, in modo che si formi un quadrato. Dopodiché, l'utilizzatore compie i sigilli necessari, e subito dopo si forma una barriera attorno al perimetro disegnato dai quattro sigilli che non consente a nessuno di scappare. Viene utilizzata da Iruka Umino nella saga dell'inseguimento di Mizuki. Per uscire dalla tecnica occorre essere ninja di alto livello, visto che neanche Mizuki al secondo livello del Segno maledetto riesce a rompere il sigillo. Più è grande l'area in cui si vuole sigillare il soggetto, più è grande la quantità di chakra necessaria per eseguire la tecnica.
  • Nome Originale: Tecnica del Sistema di Rilevamento (Kanchi Shisutemu Jutsu)
  • Tipo: di supporto, lungo raggio (10+ m)
  • Utilizzatori: Inoichi Yamanaka, Ao
  • Descrizione: Barriera che permette agli utilizzatori di monitorare una determinata zona. La tecnica usata dal team della barriera di Konoha appare sotto forma di sfera che copre l'intero viillaggio e che permette di rilevare l'entrata o uscita di chiunque estendendosi in cielo e sotto terra. É collegata alla sfera del team, quindi si riesce a rilevare esattamente da dove la persona è entrata. Successivamente è usata dalla squadra sensitiva per monitorare la situazione dal quartier generale e inviare le informazioni alla squadra d'informazione.

 

Statistiche della pagina
Pagina vista: 21196
Pagina creata da: nicomassa95 , 15 giugno 2011
Ultimo aggiornamento: 20 luglio 2014

Caricamento commenti in corso...

Scrivi un Commento

Per scrivere un commento devi essere Registrato!

Se sei già registrato? Esegui il Login!
Non sei registrato? Registrati ora, è gratis!
Ultime dal forum
di kakashisensei - 11 ore fa
di decsit - martedì alle 21:44
di Kazekage Gaara_yvi98 - martedì alle 18:16
di Narumi_Yamato - sabato alle 16:48
di D.A. - 18 maggio alle 13:05
di D.A. - 11 maggio alle 12:46
Impostazioni