Altri Ninjutsu

Altri Ninjutsu
  • Nome originaleAffiorare dell'Attaccante Rispecchiato (Ky?men Sh?ja no Jutsu)
  • Tipo: rango A, offensivo, corto raggio (0-5 m)
  • Utilizzatori: Nagato
  • Descrizione: E' un'ulteriore protezione immessa sui sigilli, tramite la quale affiorano dalla superficie delle copie esatte dei ninja che tolgono i sigilli. A differenza degli originali, le copie non si stancano mai e per sconfiggerle bisogna diventare più forti di quanto lo si fosse quando si sono tolti i sigilli. Questo è quasi impossibile dato che le copie attaccano senza sosta l'originale. Il problema maggiore è sempre il capire in tempo come poterle battere. 
  • Nome originaleAssimilazione di Tutto il Creato: Tecnica della Prevenzione dell'Attacco (Hiru Bansh?: B?ka no Jutsu)
  • Tipo: di supporto, corto-medio-lungo raggio (0-10+ m)
  • Utilizzatori: Orochimaru
  • Descrizione: L'utilizzatore di questa tecnica può unire il proprio corpo a qualunque oggetto muoversi a grande velocità al suo interno in modo da sfuggire a qualsiasi danno. 
  • Nome originaleAssorbimento del chakra
  • Tipo: offensivo e di supporto, corto raggio (0-5 m)
  • Utilizzatori: Yoroi Akado, Jirobo, Preta-Pain, Kisame Hoshigaki, Clan Aburame (tramite i Kikaichu), Zetsu, Fuuka
  • Descrizione: Tecnica che permette di assorbire e sottrarre il chakra dell'avversario attraverso il solo contatto fisico. La velocità di assorbimento dipende dall'abilità del ninja. Se il bersaglio non si sottrae abbastanza velocemente alla tecnica va incontro a morte certa; Anche gli Aburame possono usare questa tecnica, ma solo grazie ai loro insetti.
  • Nome originaleAssorbimento del corpo
  • Tipo: offensivo e di supporto, corto raggio (0-5 m)
  • Utilizzatori: Juugo
  • Descrizione: Mentre è parzialmente trasformato Juugo crea un specie di ago che infilza il corpo del nemico e assorbe il suo chakra e i suo organi per recuperare energia.
  • Nome originaleAttacco pluridirezionale di shuriken (Shih?happ? Shuriken)
  • Tipo: rango A, offensivo, corto-medio raggio (0-10 m)
  • Utilizzatori: Naruto Uzumaki
  • Descrizione: Non è una vera e propria Tecnica ma una combinazione creata da Naruto e usata solamente da lui: dopo aver utilizzato la Tecnica Superiore della Moltiplicazione del Corpo, tutti i cloni lanciano moltissimi shuriken da ogni direzione costringendo cosi l'avversario a ricevere tutti i colpi.
  • Nome originale: Catene di Chakra
  • Tipo: di supporto, difensivo e offensivo, corto-medio-lungo raggio (0-10+ m)
  • Utilizzatori: Kushina
  • Descrizione: Tecnica usata da Kushina solo contro la Volpe, sia quand'era viva che da morta nella mente di Naruto. Permette a Kushina di creare potenti catene di chakra che riescono a far cadere la Volpe.
  • Nome originale: Diffusione di migliaia di corvi (Sanzengarasu no Jutsu)
  • Tipo: rango C, di supporto e offensivo, corto-medio-lungo raggio (0-10+ m)
  • Utilizzatori: Aoba Yamashiro
  • Descrizione: Tecnica unica di Aoba che con vari corvi che si moltiplicano cerca di confondere e limitare i movimenti del nemico. I corvi si dissolvono poi in una nuvola di fumo.
  • Nome originale: Draghi Gemelli (S?sh?ry?)
  • Tipo: offensivo, medio-lungo raggio (5-10+ m)
  • Utilizzatori: Tenten
  • Descrizione: Tenten evoca da due rotoli un gran numero di armi che possono esser poi usate di nuovo grazie ai fili di chakra attaccati prima ad esse. Una versione potenziata viene vista durante l'anime, nella quale Tenten lancia le armi con una sola mano e senza bisogno di contatto, quindi la velocità è superiore.
  • Nome originaleEffimera (Kagerou)
  • Tipo: di supporto, corto-medio-lungo raggio (0-10+ m)
  • Utilizzatori: Zetsu
  • Descrizione: La caratteristica principale di Zetsu. Con questa tecnica può fondere il suo corpo con il terreno e muoversi a velocità elevatissime lungo la rete di radici e acqua che si trova sottoterra. Una volta fuso con la terra è praticamente impossibile individuare. Nemmeno il Byakugan e lo Sharingan riescono ad individuarlo. Solo il Rinnegan di Pain può, rendendo questa tecnica perfetta per missioni di spionaggio e inflitrazione.
  • Nome Originale: Flauto Demoniaco: Illusione Manipolatrice dei Doki (Mateki: Genbus? Kyoku)
  • Tipo: rango B, di supporto, corto-medio raggio (0-10 m)
  • Utilizzatori: Tayuya
  •  Descrizione: Suonando specifiche note Tayuya può muovere i suoi Doki, e può cambiar melodia se il suo avversario capisce quali dita muove per far muovere i Doki in un certo modo.
  • Nome Originale: Flauto Demoniaco: Nona Sinfonia Confusione dello specchio stregato (Maky? no Ran)
  • Tipo: rango B, offensivo, corto-medio raggio (0-10 m)
  • Utilizzatori: Tayuya
  •  Descrizione: Usando il suo flauto Tayuya, può far uscire degli spirti dalla bocca dei suoi Doki, che possono assorbire il chakra del nemico e non possono essere colpiti.
  • Nome originale: Formazione della Miriade di Serpi (Mandara no Jin)
  • Tipo: rango B, offensivo e difensivo, corto-medio-lungo raggio (0-10+ m)
  • Utilizzatori: Orochimaru
  • Descrizione: Orochimaru fa uscire centinai di serpenti dalla sua bocca creando un muro di essi. I serpenti possono anche far fuoriuscire delle spade dalla loro bocca, avendo così anche un elevato potenziale offensivo.
  • Nome Originale: Grande divisione della Lumaca (Katsuyu Daibunretsu)
  • Tipo: di supporto, corto-medio-lungo raggio (0-10+ m)
  • Utilizzatori: Katsuyu
  •  Descrizione: Katsuyu può dividersi e quindi è praticamente impossibile da catturare. Le varie lumache che si creano dalla divisione possono poi esser usate per passare informazioni.
  • Nome originale: Lettura della mente
  • Tipo: di supporto, corto raggio (0-5 m)
  • Utilizzatori: Inoichi Yamanaka, Aoba Yamashiro, Mozuku, Shimon Hijiri, Tonbo Tobitake
  • Descrizione: Poggiando la mano sulla testa del nemico si possono trarre informazioni, accedendo al suo subconscio e vedendo immagini dalla memoria. Nagato con il corpo Umano poteva accedere a tutte le informazioni velocemente senza macchinari, ma successivamente deve strappare l'anima, uccidendo l'avversario.
  • Nome originaleNebbia Velenosa (Dokugiri)
  • Tipo: rango B, offensivo, corto-medio raggio (0-10 m)
  • Utilizzatori: Shizune, Ibuse
  • Descrizione: Si espelle del gas velenoso dalla propria bocca. Questa tecnica può servire sia come diversivo che come attacco al nemico.
  • Nome originaleOcchio della Mente del Kagura (Kagura Shingan)
  • Tipo: Tecnica segreta, di supporto, corto-medio-lungo raggio (0-10+ m)
  • Utilizzatori: Karin
  • Descrizione: Karin riesce a percepire il luogo e l'identità (se la conosce) di una qualsiasi persona, grazie alla sua capacità di localizzare e riconoscere il chakra altrui. La tecnica si estende per 10 Km.
  • Nome originale: Olio di Rospo (Gamadayudan)
  • Tipo: rango C, offensivo e di supporto, corto-medio raggio (0-10 m)
  • Utilizzatori: Jiraiya
  • Descrizione: L'utilizzatore riesce a emettere dalla bocca una grande quantità di olio che colpisce il nemico a gran velocità. Questa tecnica non è molto dannosa per l'avversario ma ne rallenta i movimenti; inoltre può essere utilizzata per aumentare la potenza delle tecniche di fuoco.
  • Nome originale: Percezione del Chakra
  • Tipo: di supporto, corto-medio-lungo raggio (0-10+ m)
  • Utilizzatori: Ao, Chuukichi, Fuu Yamanaka, Inoichi Yamanaka, Muu, Santa Yamanaka, Shi, Zaji, Zetsu
  • Descrizione: Tecnica con la quale si possono percepire i chakra degli avversari per localizzarli.
  • Nome originalePrigione della Serpe (Jagei Jubaku)
  • Tipo: rango C, offensivo e di supporto, corto raggio (0-5 m)
  • Utilizzatori: Orochimaru, Sasuke Uchiha (in passato)
  • Descrizione: Con questa tecnica si fanno uscire dalle proprie maniche due serpenti bianchi, uno per parte, molto grossi simili ad anaconde per immobilizzare l'avversario. Oltre all'immobilizzazione, i serpenti trasmettono i loro istinti omicidi facendo impaurire il nemico.
  • Nome originale: Raggio Speciale
  • Tipo: offensivo, corto-medio raggio (0-10 m)
  • Utilizzatori: Juugo
  • Descrizione: Tecnica derivata dal Segno Maledetto con cui si trasformano dei pori del proprio corpo in cannoni da cui viene sparato un colpo immensamente distruttivo.

  • Nome originale: Raigou - Colpo di Morte a Mille Mani (Raig?: Senjusatsu)
  • Tipo: offensivo e difensivo, corto raggio (0-5 m)
  • Utilizzatori: Chiriku, Asuma Sarutobi
  • Descrizione: Tecnica utilizzata da Chiriku contro i membri di Alba Hidan e Kakuzu quando questi attaccano il Tempio del Fuoco. Essa consiste nell'apparizione di una sorta di divinità antropomorfa femminile in posizione di preghiera a cui il numero delle braccia comincia ad aumentare (similmente alla ruota di un pavone) fino ad arrivare a venticinque. Quando l'utilizzatore attiva la tecnica, la divinità cambia aspetto diventando più grossa e meno femminile e comincia a colpire il bersaglio con moltissimi pugni. Anche Asuma può utilizzare la tecnica, ma con intensità minore, infatti la divinità non si trasforma prima di attaccare.
  • Nome originale: Richiamo - Creazione di Munizioni di Armi (Kuchiyose - Raikou Kenka)
  • Tipo: rango B, di supporto, corto raggio (0-5 m)
  • Utilizzatori: Sasuke Uchiha
  •  Descrizione: Si posizionano sui dei polsini dei marchi di richiamo. Da questi marchi possono essere richiamate diverse armi a propria scelta, tra le quali varie forme di shuriken.
  • Nome Originale: Simulacro di Spine (Hari Jiz?)
  • Tipo: rango B, offensivo e difensivo, corto raggio (0-5 m)
  • Utilizzatori: Jiraiya
  • Descrizione: Tramite questa tecnica, il ninja può far crescere e indurire i suoi capelli formando un scudo attorno a lui, che lo protegge dalla maggior parte dei taijutsu e, se l'avversario è vicino, può anche provocare danni.
  • Nome originale: Soppressione del Chakra
  • Tipo: di supporto, corto-medio-lungo raggio (0-10+ m)
  • Utilizzatori: Karin
  •  Descrizione: Con questa tecnica Karin può annullare il suo chakra, in modo che sia impossibile per gli avversari rintracciarla.
  • Nome Originale: Striscio stile serpente
  • Tipo: di supporto, corto-medio raggio (0-10 m)
  • Utilizzatori: Orochimaru
  •  Descrizione: Esclusivo modo di Orochimaru per spostarsi, che consiste nel muoversi come un serpente. La tecnica può esser unita alla sostituzione del serpente, fuoriuscendo con i piedi già a forma di coda.
  • Nome originale: Stregoneria - Controllore della Morte (Jujutsu: Shiji Hy?ketsu)
  • Tipo: Tecnica segreta, offensivo, corto-medio-lungo raggio (0-10+ m)
  • Utilizzatori: Hidan
  •  Descrizione: Tecnica segreta di Hidan, consiste nel "collegare" il proprio corpo con quello del bersaglio, in modo da "condividere" le ferite. Perché la tecnica si attivi sono necessarie tre condizioni: bisogna ingerire un po' del sangue del bersaglio (anche solo una goccia), disegnare per terra il simbolo di Jashin (un triangolo equilatero inscritto in un cerchio) con il proprio sangue e posizionarsi al suo interno. A questo punto il corpo dell'utilizzatore diventa nero con dei segni bianchi che seguono più o meno la posizione delle ossa e qualsiasi attacco subisca, esso verrà patito anche dal bersaglio, ma solo a condizione che il primo rimanga nel simbolo; tuttavia in caso contrario la trasformazione non cessa.
  • Nome originale: Tecnica dell'Apparizione Luminosa (Gent?shin no Jutsu)
  • Tipo: di supporto, corto-medio-lungo raggio (0-10+ m)
  • Utilizzatori: Nagato
  •  Descrizione: I membri dell'Akatsuki si siedono e mandano onde di pensiero sotto forma di chakra. Deva Pain, fungendo da "torre di controllo", riceve tutti i pensieri e permette ai membri dell'Akatsuki di usare altre tecniche nella loro forma olografica. L'immagine virtuale è simile a quella vera, anche se è trasparente se non per gli occhi.
  • Nome originale: Tecnica dell'Assasinio (Kisei Kikai no Jutsu)
  • Tipo: offensivo, corto raggio (0-5 m)
  • Utilizzatori: Sakon, Ukon
  •  Descrizione: Grazie alla loro abilità innata Sakon e Ukon possono, con il segno maledetto livello 2 attivato, scomporre il proprio corpo in una cellula che entra nel corpo dell'avversario e lo uccide lentamente dall'interno. Kiba si è salvato da questa tecnica auto colpendosi, danneggiando così anche Ukon che sarebbe morto se il ninja avesse continuato e si sarebbe suicidato.
  • Nome originale: Tecnica del Bendaggio Sigillante (Menoshibari no Jutsu)
  • Tipo: di supporto, corto-medio raggio (0-10 m)
  • Utilizzatori: Maki
  •  Descrizione: Attraverso l'utilizzo di alcune bende Maki può circondare il nemico, immobilizzandolo completamente. La tecnica è molto utile contro la Tecnica della Resurrezione impura.
  • Nome originale: Tecnica del Bruciore del Corpo
  • Tipo: di supporto, corto raggio (0-5 m)
  • Utilizzatori: Kabuto, Orochimaru, Sasuke Uchiha
  •  Descrizione: Simile alla tecnica del trasferimento istantaneo, in questo caso sembra che il corpo dell'utilizzatore stia bruciando.
  • Nome originale: Tecnica della Chiaroveggenza T?megane no Ju(T?megane no Jutsu)
  • Tipo: rango A, di supporto, lungo raggio (10+ m)
  • Utilizzatori: Hiruzen Sarutobi, Grande Rospo Eremita, Guren (solo anime)
  •  Descrizione: Attraverso l'utilizzo di una sfera di cristallo, il ninja è in grado di individuare ed osservare chiunque voglia e in qualunque luogo all'interno del Villaggio della Foglia o di una determinata area.
  • Nome originale: Tecnica di Conversione della Forma  (Sh?ten no Jutsu)
  • Tipo: di supporto, corto-medio-lungo raggio (0-10+ m)
  • Utilizzatori: Nagato
  •  Descrizione: Con questa tecnica, l'utilizzatore è capace di creare un clone perfetto di una persona utilizzando un cadavere come sacrificio. I cloni possiedono le stesse abilità degli originali incluse le abilità innate. La potenza dei cloni è proporzionale alla quantità di chakra che gli viene donata dalla persona di cui sono la copia. Una volta sconfitto, il clone perde il suo aspetto fittizio rivelando la vera identità del sacrificio umano.
  • Nome originale: Tecnica della Criniera del Leone Selvaggio  (Ranjishigami no Jutsu)
  • Tipo: rango B, offensivo e di supporto, corto-medio-lungo raggio (0-10+ m)
  • Utilizzatori: Jiraiya
  •  Descrizione: Tecnica simile al Simulacro di Spine nella quale il ninja indurisce e fa crescere esponenzialmente i suoi capelli così da imprigionare l'avversario con una parte dei capelli e poi trafiggerlo con l'altra parte che, nel frattempo, ha assunto una forma che ricorda la parte superiore della testa di un leone.
  • Nome originale: Tecnica del Falso dormiente (Tanuki Neiri no Jutsu)
  • Tipo: di supporto
  • Utilizzatori: Gaara
  •  Descrizione: Tecnica che costringe l'utilizzatore ad addormentarsi.
  • Nome originale: Tecnica di Fusione di Zetsu Bianco
  • Tipo: di supporto
  • Utilizzatori: Zetsu
  •  Descrizione: Vari Zetsu bianchi si uniscono in uno solo. Questa fusione di Zetsu non ha mostrato le sue abilità, perchè Naruto riesce a sconfiggerli velocemente usando il Mini-Rasenshuriken e schiacciandoli con Gamahiro. Sembra essere abbastanza resistente e che il chakra Yang della modalità Volpe a Nove Code non abbia effetto su di lui, infatti Naruto cambia strategia per sconfiggere questa fusione.
  • Nome originale: Tecnica della Manipolazione dell'Ombra del Rospo  (Gamadaira Kage Ayatsuri no Jutsu)
  • Tipo: rango B, di supporto, corto raggio (0-5 m)
  • Utilizzatori: Jiraiya
  •  Descrizione: Usando questa tecnica ci si può nascondere all’interno dell’ombra di una persona e controllarne i movimenti. Per poter eseguire questa tecnica è necessario che l'avversario venga prima immobilizzato o paralizzato. Ottima per le inflitrazioni.
  • Nome originale: Tecnica del Meteorite
  • Tipo: offensivo, lungo raggio (10+ m)
  • Utilizzatori: Madara Uchiha
  •  Descrizione: Usando tre sigilli con le mani contemporanemente (due con il Susanoo), può manipolare i meteoriti per scagliarli contro l'avversario. Ne può anche attivare uno di seguito all'altro, come fa quando Onoki riesce a bloccare il primo. L'urto dei meteoriti è talmente potente che spazza via molti dei ninja della Quarta divisione e le vibrazioni arrivano fino al Quartier Generale.
  • Nome originale: Tecnica del Mimetismo (Ninp?: Mesai Gakure no Jutsu)
  • Tipo: rango A, di supporto, corto raggio (0-5 m)
  • Utilizzatori: Taiseki, Muu, Kabuto (solo anime), Suzumebachi (solo anime), Kurobachi (solo anime), Jibachi (solo anime), Nagare (solo anime), Hokushin (solo anime), Kazuma (solo anime), Karenbana (solo movie), Nurari (solo anime), Shiranami (solo anime)
  •  Descrizione: Grazie a questo jutsu l'utilizzatore può rendere il proprio corpo invisibile. Un ninja particolarmente abile riesce a far scomparire anche il proprio odore rendendo così ancora più difficile la sua individuazione da parte degli avversari.
  • Nome Originale: Tecnica della Modifica Fisica (Nan no Kaiz?)
  • Tipo: Tecnica segreta, di supporto, corto raggio (0-5 m)
  • Utilizzatori: Orochimaru, Misumi, Nurari (solo anime)
  •  Descrizione: Tecnica che permette agli utilizzatori di modificare il proprio corpo con il chakra.
  • Nome originaleTecnica del Nascondiglio del Rospo         (Gamagakure no Jutsu lett. Tecnica del Nascondersi nel Rospo)
  • Tipo: rango C, di supporto, corto raggio (0-5 m)
  • Utilizzatori: Jiraiya
  •  Descrizione: Ci si nasconde in un rospo che, muovendosi in un'altra dimensione spazio-temporale, giunge ad alta velocità dove vuole l'utilizzatore. È una tecnica utilissima per le missioni di infiltrazione.
  • Nome Originale: Tecnica dell'Ombra del Groviglio di Serpi (Sen'ei Tajashu)
  • Tipo: rango B, offensivo, corto-medio raggio (0-10 m)
  • Utilizzatori: Orochimaru, Anko Mitarashi, Sasuke Uchiha (in passato), Kabuto Yakushi
  •  Descrizione: Variante potenziata dell'Ombra della Serpe, l'utilizzatore fa uscire un numero elevatissimo di serpenti dalle braccia o dalla bocca.
  • Nome Originale: Tecnica dell'Ombra della Serpe  (Sen'ei Jashu)
  • Tipo: rango C, offensivo e di supporto, corto raggio (0-5 m)
  • Utilizzatori: Orochimaru, Anko Mitarashi, Sasuke Uchiha (in passato), Kabuto Yakushi
  •  Descrizione: Questa tecnica permette di utilizzare dei serpenti, fatti uscire dalla bocca o alternativamente dalle braccia. Questi svolgono diverse azioni: possono essere utilizzati come attacco diretto contro l'avversario mordendolo o avvolgendolo per immobilizzarlo; oppure per aggrapparsi a qualsiasi cosa, o ancora per curare una ferita.
  • Nome originale: Tecnica dell'Idra  (Yamata no Jutsu)
  • Tipo: rango S, offensivo, di supporto e difensivo, corto-medio-lungo raggio (0-10+ m)
  • Utilizzatori: Orochimaru
  • Descrizione: Un enorme serpente bianco ad otto teste spunta dalla schiena dell'utilizzatore. Questa tecnica è sicuramente molto potente ma non se ne conoscono gli effetti perché, l'unica volta che viene utilizzata, viene velocemente annientata dal Susanoo di Itachi. Orochimaru può emergere dalla bocca di una delle teste insieme alla sua kusanagi. Il nome deriva dall'enorme serpente con otto teste e otto code della mitologia Giapponese Yamata no Orochi, che fu ucciso dal Dio Susanoo.
  • Nome originale: Tecnica della Paralisi  (Kanashibari no Jutsu)
  • Tipo: rango C, di supporto, corto-medio raggio (0-10 m)
  • Utilizzatori: Orochimaru, Anko Mitarashi, Anbu, Tsunade (solo anime), Fuen (solo anime), Fuka (solo anime)
  •  Descrizione: Questa tecnica permette di paralizzare istantaneamente un individuo o un animale, come se fosse bloccato da fili di acciaio. I ninja più potenti possono applicare la tecnica contemporaneamente su più soggetti. La tecnica è utilizzabile anche da Genin ma la sua efficacia varia a seconda dell'utilizzatore. Il punto debole della tecnica è che ha una breve durata.
  • Nome OriginaleTecnica della Pioggia di Chiodi  (J?ro Senbon)
  • Tipo: rango C, offensivo, medio raggio (5-10 m)
  • Utilizzatori: Shigure, Aoi Rokusho (solo anime), Gosunkugi
  •  Descrizione: L'utilizzatore lancia in aria più ombrelli, dove sono situati moltissimi chiodi, controllabili grazie al chakra. Questi possono forare lamiere d'acciaio spesse 5 millimetri. Per aumentare la pericolosità dell'attacco i chiodi possono avere del veleno su essi.
  • Nome Originale: Tecnica della Prigionia della Bocca di Rospo  (Ninpou: Gamaguchi Shibari)
  • Tipo: rango A, offensivo e difensivo, corto-medio-lungo raggio (0-10+ m)
  • Utilizzatori: Jiraiya
  •  Descrizione: Questa tecnica trasforma l'ambiente circostante nello stomaco di una rana. Non ci sono possibilità di fuga e la morte è certa per i malcapitati che vengono letteralmente divorati vivi. L'unico che è riuscito a fuggire da questa prigione infernale è stato Itachi Uchiha grazie all'utilizzo di Amaterasu, uno dei poteri speciali dello Sharingan Ipnotico. Questa tecnica può anche usata come scudo da parte di attacchi esterni come mostra Jiraiya in un episodio filler, contro Kagero Fuuma.
  • Nome originale: Tecnica della Ranamorfosi  (Kaeru Kaeru no Jutsu)
  • Tipo: rango C, di supporto, corto raggio (0-5 m)
  • Utilizzatori: Jiraiya
  •  Descrizione: Poggiando la mano sulla fronte del nemico, l'utilizzatore di questa tecnica, è in grado di intrappolare il bersaglio all'interno di una rana. È chiamata Tecnica della Ranamorfosi per confodere e spaventare l'avversario, allo scopo di ottenere informazioni.
  • Nome originale: Tecnica del Ricongiungimento del Serpente
  • Tipo: di supporto, corto-medio raggio (0-10 m)
  • Utilizzatori: Orochimaru
  • Descrizione: Questa tecnica permette all'utilizzatore di ricongiungere parti del proprio corpo tramite l'ausilio di serpenti che vengono fatti uscire direttamente dall'utilizzatore. Questa tecnica viene utilizzata da Orochimaru durante lo scontro con la volpe tetracoda.
  • Nome Originale: Tecnica della Scissione del corpo
  • Tipo: di supporto, corto raggio (0-5 m)
  • Utilizzatori: Zetsu
  • Descrizione: Zetsu con questa tecnica riesce a dividere in due il suo corpo, ovvero nella parte bianca e nella parte nera, per poi permettere alle due parti di muoversi separate.
  • Nome Originale: Tecnica dello Sdoppiamento
  • Tipo: di supporto, corto raggio (0-5 m)
  • Utilizzatori: Muu
  • Descrizione: Muu si divide in due parti idetiche e indipendenti. A differenza della tecnica della moltiplicazione, non richiede sigilli con le mani e i cloni non si indeboliscono una volta che l'altro è stato sconfitto. Le due parti di Muu hanno però metà chakra, anche se sembra che dopo si possano riunire, infatti Muu prova a rimuovere il sigillo di Gaara dalla sua seconda metà.
  • Nome originale: Tecnica del Senbon Ombra (Kage Senbon)
  • Tipo: offensivo, corto-medio raggio (0-10 m)
  • Utilizzatori: Kin Tsuchi
  • Descrizione: Tecnica simile alla Tecnica dello Shuriken Ombra, ma usata con i senbon. La tecnica si basa sul lancio di due senbon attaccati, di cui uno con un campanellino che funge da diversivo. Se l'avversario si accorge del campanellino la tecnica è facilmente evitabile.
  • Nome originale: Tecnica dello Shuriken Ombra (Kage Shuriken no Jutsu)
  • Tipo: rango D, offensivo, medio-lungo raggio (5-10+ m)
  • Utilizzatori: Sasuke Uchiha, Naruto Uzumaki
  • Descrizione: Una tecnica che pone un secondo shuriken demoniaco sull'ombra del primo lanciato, confondendo cosi l'avversario. Viene usato per la prima volta da Naruto e Sasuke contro Zabuza: Naruto si è nascosto nell'ombra dello shuriken per poi apparire alle spalle di Zabuza, cogliendolo di sorpresa. La tecnica viene utilizzata una seconda volta sempre da Naruto durante lo scontro finale con Deva-Pain. In questa circostanza il ninja della Foglia nasconde un Rasenshuriken nell'ombra di un primo precedentemente lanciato sfruttando così la struttura della sua tecnica.
  • Nome Originale: Tecnica degli Shuriken di Tegole (Kawara Shuriken)
  • Tipo: offensivo, corto-medio raggio (0-10 m)
  • Utilizzatori: Hiruzen Sarutobi
  • Descrizione: Dopo aver composto i vari sigilli, si fanno alzare delle tegole facendole roteare come se fossero dei veri shuriken e si spediscono ad alta velocità contro l'avversario.
  • Nome originale: Tecnica delle Spore (Hoshi no Jutsu)
  • Tipo: offensivo, corto-medio raggio (0-10 m)
  • Utilizzatori: Zetsu
  • Descrizione: Tecnica utilizzata dalla parte bianca del membro di alba Zetsu. Crea in tutte le persone intorno all'utilizzatore delle altre parti bianche che succhiano il chakra alle vittime. Con questa tecnica si può anche passare il chakra assorbito ad un'altra persona. Le altri parti bianchi non si formano subito ma si formano dopo un certo periodo di tempo, che non si sa se sia deciso da Zetsu o no.
  • Nome Originale: Tecnica del Volo
  • Tipo: di supporto
  • Utilizzatori: Onoki, Muu
  • Descrizione: É una abilità speciale di Onoki che gli consente di volare e far volare anche gli altri. Successivamente si scopre che anche Muu ha quest'abilità, quindi può esser che sia stato lui ad insegnargliela.
  • Nome Originale: Tiro degli aghi preparati (Shikomishindan)
  • Tipo: rango C, offensivo, corto-medio raggio (0-10 m)
  • Utilizzatore: Shizune
  • Descrizione: Questa tecnica è preparata prima ed è molto veloce. Shizune ha degli aghi in uno speciale lanciatore o nella bocca che può usare contro gli avversari.
  • Nome Originale: Trasmissione del chakra
  • Tipo: di supporto, corto-medio-lungo raggio (0-10+ m)
  • Utilizzatore: Katsuyu, Benten (solo anime), Nango (solo anime), Chushin (solo anime)
  • Descrizione: Con questa tecnica Katsuyu può trasmettere il chakra ad altre persone. Nel caso del gruppo Magaki il chakra viene trasferito per usare altre tecniche.
  • Nome Originale: Trappola di chakra con i capelli
  • Tipo: di supporto, corto-medio raggio (0-10 m)
  • Utilizzatori: Ino Yamanaka
  • Descrizione: Ino si taglia i capelli per poi trasmettere il chakra attraverso essi e intrappolare il nemico, che non potendosi muovere è facilmente attaccabile.
  • Nome originale: Triplice Mulino Sharingan (S?f?shasan no Tachi)
  • Tipo: rango C, offensivo, medio raggio (5-10 m)
  • Utilizzatori: Sasuke, probabilmente i membri del Clan Uchiha
  • Descrizione: La tecnica consiste nel legare con un filo uno shuriken e un kunai, lanciando prima lo shuriken e successivamente il kunai, che con un meccanismo simile a quello di uno yo-yo, richiamerà indietro lo shuriken. I primi due attacchi servono solo come diversivi, mentre il vero colpo è dato dallo shuriken che torna indietro a sorpresa. Il successo della tecnica dipende largamente da quanto bene si riescono a prevedere i movimenti dell'avversario, ragion per cui entra in gioco lo Sharingan. C'é anche un secondo metodo per applicare la tecnica, si scagliano diversi shuriken a lame ricurve legati da dei fili metallici, usando poi le mani per orchestrare abilmente le armi si riesce ad immobilizzare con i cavi l'avversario bloccandolo, tale tecnica è seguita poi da quella Drago di Fuoco che scorre sul filo centrale che parte dalla bocca dell'utilizzatore, questa combinazione può essere ben pericolosa se usata intelligentemente. La previsione dei movimenti, una grande agilità e destrezza oltre che un'ottima precisione con le armi sono requisiti necessari al successo del jutsu.
  • Nome Originale: Unione degli Elementi
  • Tipo: Tecnica Segreta, offensivo, medio-lungo raggio (5-10+ m)
  • Utilizzatore: Kakuzu
  • Descrizione: Kakuzu grazie ai suoi cuori una volta che questi sono uniti può fondere vari tipi di chakra per formare attacchi estremamente più potenti e veloci. Il vantaggio più grande è il fatto che un jutsu di fuoco unito ad uno di vento non si spegne contro un jutsu d'acqua come è successo contro quello di Kakashi. Questa è una delle abilità più potenti di Kakuzu e gli effetti causati da essa sono devastanti come visto dalla situazione in cui si trovava la foresta alla fine dello scontro. L'unico modo visto per ora di bloccare questa tecnica è un altro jutsu creato dalla fusione tra acqua e vento.

 

Statistiche della pagina
Pagina vista: 41817
Pagina creata da: nicomassa95 , 6 giugno 2011
Ultimo aggiornamento: 19 luglio 2014

Caricamento commenti in corso...

Scrivi un Commento

Per scrivere un commento devi essere Registrato!

Se sei già registrato? Esegui il Login!
Non sei registrato? Registrati ora, è gratis!
Ultimi Quiz
Ultime dal forum
di D.A. - 22 ore fa
di D.A. - giovedì alle 08:06
di idra uzumaki - domenica alle 16:39
di itachi90 - sabato alle 14:24
di D.A. - 13 novembre alle 14:45
di idra uzumaki - 13 novembre alle 14:09

NarutoGT.it is a fansite based on the Naruto Anime and Manga series.
The holders of the copyrighted and/or trademarked material appearing on this site are as follows:
NARUTO © 2002 MASASHI KISHIMOTO. All Rights Reserved.

Impostazioni